Perchè il titolare non si cura dell’organizzazione?

Vedo aziende anche di medie dimensioni in cui nessuno si cura dell’organizzazione! Intendo con questo: la struttura a livello di organigramma e ruoli, i modi di esercitare il potere, ma anche i processi decisionali quotidiani. Purtroppo per come funzionano le cose, se chi è al vertice non tiene monitorata la situazione e non fa piccoli cambiamenti, si trova poi a dover prendere decisioni drastiche una volta che le tensioni si siano accumulate troppo a lungo (anche perchè nessun altro lo farà al suo posto). Credo che spesso questo sia dovuto a scarsa priorità, come se chi è al vertice dovesse … Continua a leggere Perchè il titolare non si cura dell’organizzazione?

Haier: l’innovazione organizzativa arriva dalla Cina! E per di più da un produttore di elettrodomestici!

Una piccola azienda cinese di frigoriferi scadenti diventa un colosso mondiale.
Già questo dovrebbe farvi venire voglia di sapere di più ma è solo l’inizio!
Il bello arriva quando cioè il colosso decide che per rispondere davvero ai clienti deve separarsi in entità di 10/15 persone gestite come vere e proprie mini aziende. Continua a leggere “Haier: l’innovazione organizzativa arriva dalla Cina! E per di più da un produttore di elettrodomestici!”

Leader perfetti? beato chi li ha!

Le persone hanno sempre difetti, anche i migliori leader. Perchè allora non valutare di scomporre il loro ruolo e assegnare le attività alle persone migliori? Una mia conoscente mi ha raccontato di un responsabile ufficio tecnico che è un bravissimo coordinatore ma non eccelle sui contenuti specialistici. Nel suo caso con la governance dinamica sarebbe facile distinguere i due ambiti e dare il ruolo di “consulente tecnico” ad un progettista esperto. Questo è solo un assaggio di quello che si può ottenere associando i ruoli giusti alle persone giuste… Continua a leggere Leader perfetti? beato chi li ha!