Mi tratti da bambino? Mi comporterò da bambino!

Leggendo “Vivere in sociocrazia!” ho trovato una bella riflessione che vorrei condividere con voi: nelle aziende replichiamo il modello che abbiamo vissuto in famiglia cioè genitore – figlio.

Chi ha figli sa bene quanto sia difficile trovare l’equilibrio tra guidare e costringere e in azienda lo stesso limite è quello che sente il manager che deve raggiungere i risultati.

Lascio libertà con il rischio che il mio collaboratore sbagli o prendo io la decisione di cui sono già convinto?

Cadere nella trappola della decisione rapida è fatale, bastano poche volte e il rapporto “mi tratti da bambino? mi comporterò da bambino” si instaura e sarà difficilissimo modificarlo.

La dura verità è che a molti fa comodo il rapporto adulto-bambino: è un tacito accordo tra chi vuole far emergere il proprio ego e chi può adagiarsi nella lamentela di sentirsi vittima delle decisioni altrui.

Questa è la strada più facile ed è facile anche intuirne i limiti.

Volete che la vostra azienda diventi “grande”? Fate in modo che le persone smettano di fare i bambini! (e i genitori).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...